Archivi categoria: Senza categoria

 

 

 

 

 

 

 

 

Da martedì 7 a venerdì 10 maggio ritorna il “Forum dei Mestieri” dedicato agli alunni delle scuole Medie di Schio, Torrebelvicino e Valli del Pasubio.

L’evento si è svolto presso lo Spazio Shed e il lanificio Conte di Schio. Per chi non lo sapesse ancora, questo evento, è dedicato agli alunni di seconda media che devono iniziare a pensare quale scuola scegliere dopo la scuola. Non si tratta di conoscere le Scuole superiori ma piuttosto di avvicinarci al mondo del lavoro per capirlo, ma soprattutto per conoscere le varie aree lavorative dall’artigianato, all’industria, al mondo del commercio e dei libero professionisti perché, conoscendole prossimo capire quale lavoro potremo fare che metta in gioco le nostre potenzialità. Allo Spazio Sched, infatti, molte aziende, liberi professionisti del nostro territorio si sono messi a nostra disposizione per aiutarci a capire, darci spiegazioni, illustrarci i loro prodotti e rispondere alle nostre domande.

Il giorno 06/05/2019 noi della Scuola Fusinato abbiamo partecipato alla serata inaugurale “Forum dei Mestieri”.

Ma quella serata è stata diversa dalle solite serate di inaugurazione, era dedicata a noi ragazzi. C’erano moltissimi genitori, c’erano 4 ospiti d’onore che erano a disposizione di noi alunni per rispondere alle nostre domande e a tutti i nostri dubbi e curiosità sul nostro futuro di lavoratori.

Nello specifico c’erano 4 persone adulte con passioni diverse, che sono riusciti a trasformare le loro passioni nel loro lavoro attuale. Ciò che risulta molto chiaro è che sono persone soddisfatte e quindi felici e sorridenti; hanno risposto con passione e ci hanno incoraggiati ad avere fiducia nelle nostre potenzialità ed inseguire i nostri sogni.

Grazie al loro aiuto, sono riusciti a darci un’idea di ciò che vogliamo fare, o ciò che vogliamo scartare ma soprattutto come vogliamo diventare. Ma oltre questo, abbiamo imparato anche cose nuove, che ci serviranno in futuro.

E’ per questo che vogliamo ringraziarli di cuore.

Secondo noi, l’incontro è stato molto interessante, perché  ci ha permesso di cominciare a pensare al nostro futuro con la voglia di scoprire.

Come classi seconde, consigliamo di riproporre questa attività alle prossime classi.

 

BACCHION ALICE 12 ANNI

MONTAGNA MATILDE 12 ANNI

PIANALTO SOPHIA  12 ANNI

Gli artiglieri per il Forum dei Mestieri

 

 

Visualizzazione di IMG-20190504-WA0006.jpg

Al Forum dei Mestieri è una occasione per noi ragazzi di conoscere il mondo del lavoro e capire come dobbiamo prepararci ad esso nel modo migliore.

Sicuramente per allestire i tantissimi laboratori ci è voluto un gran lavoro, molto impegno e molta fatica.

Il Forum dei Mestieri è stato molto interessante e importante, ma chi dobbiamo ringraziare ? Gli artiglieri e nonno Marco.

Questo articolo è dedicato a loro che hanno contribuito a organizzare il Forum dei Mestieri che è  stato creato per gli studenti delle classi seconde medie di Schio Torrebelvicino e Valli del Pasubio e che hanno reso questo evento così speciale.                                                    Grazie per aver collaborato a realizzare la terza edizione del Forum dei Mestieri, è stato FANTASTICO!!! e siete stati fantastici!!!!!!!

Siete stati per noi un esempio da seguire , ci avete insegnato che è bello dare senza chiedere nulla in cambio: avete lavorato per noi e per il nostro futuro per questo vi diciamo a voce alta GRAZIE!!!                                                                                                                                                                                                                                                                           Michel  2^A                                                                                                                              Thomas 2^A                                                                                                                               Elton      2^A

Incontro con la scrittrice

 L’11 Marzo nell’auditorium della nostra scuola abbiamo parlato del suo fantastico libro CUORI DI CARTA dove si parla di due ragazzi che entrano in un istituto scolastico e grazie ad una pastiglia  cancellano la memoria dei ricordi negativi dei ragazzi che soffrivano per qualche esperienza negativa

I due ragazzi si conoscono scrivendo un bigliettino dentro il libro Puk il folletto e da li nasce un vetro amore per i due ragazzi, loro si chiama Dan ed Una.

Durante l’incontro abbiamo fatto delle domande ad Elisa sul libro ed lei ci ha risposto gentilmente alle risposte lei e noi siamo stati molto felici di questo incontro perché non tutte le scuola fanno questo genere di attività scolastiche.
In questo incontro abbiamo parlato del libro “Cuori di Carta” un opera che Elisa Puricelli Guerra ha creato nel 2012 ma che piace ancora nel 2019.
L’autrice ha risposto ad alcune alcune domande:
quanto tempo ci hai impiegato a scrivere il libro?
Beh, in realtà non ci ho impiegato tanto, circa un mese perchè è stata un’ idea istantanea.
Qual è il personaggio che ti assomiglia di più?
Il personaggio che mi assomiglia di più è Dan perchè è abituato a essere come  gli altri desideravano che fosse, e da bambina anche io ero così.
Nel libro ci sono particolari situazioni familiari, le hai vissute?
Si, mi ricordo come se fosse ieri che un giorno volevo scappare di casa come ha fatto Dan.
Ci sarà un sequel del libro?
No, non ci sarà un sequel ma un film in cui ci saranno eventi e narrazioni che non ci sono  nel libro.
Thomas 2^A
Michel 2^A
Elton 2^A                                                                                                                                   Simone 2^E

 

La felicità

La felicità è una preziosità che si trova nella miniera di ogni persona.

La felicità si trova ogni giorno,

Ogni persona ha il  suo tempo per trovarla è importante cercarla, chi prima e chi dopo.

la felicità è il sentimento positivo che ci porta ad essere ottimisti.

La felicità si apprezza dopo momenti in cui si è persa.

Bisogna non perderla se vogliamo.

Vivere al meglio ogni momento.

Ci si rendere conto di averla persa.

Quando è troppo tardi per prenderla.

La felicità oltre ad averla è bello donarla.

MARTINA 1^B

DOVE CI PORTERANNO I SOGNI

 

Io non ho mai sognato, ma non mi interessava sono sempre stato dell’idea che sognare fosse una cosa superflua, per persone deboli e addirittura inutile. O almeno questa era la scusa che utilizzavo quando mi chiedevano il motivo per cui non sognassi, il motivo per cui non ritenevo sognare una cosa importante…

ma la verità… La verità è che sognare mi metteva paura, io non lo volevo fare, non lo voglio più fare, perché ero stanco soffrire. Il motivo è che non volevo nutrire una speranza inutile, una speranza che per quanto bella ptesse apparire, per quanto bene mi facesse stare era destinata a svanire, portandosi via con se la felicità che alimentava.

Avevo  già sofferto in passato e non volevo che si ripetesse. Decisi quindi di rinunciare ai sogni per non soffrire nel momento in cui avessi capito che essi fossero irrealizzabili.

La mia idea rimase la stessa per svariati anni, fino a che un giorno mi chiesero di fare un testo il cui titolo era: “l’ importanza di sognare”. Non potevo di certo scrivere il mio vero pensiero, non avevo alternative avrei dovuto mentire.

Cominciai così di mala voglia a scrivere, scrivevo concetti a cui però non credevo veramente e motivazioni per me infondate, ma continuavo. Continuavo ad aggiungere pensieri, non riuscivo a smettere di scrivere e nemmeno  smettere di dubitare…

Non ero più sicuro dei miei pensieri, ma rileggendo il mio testo, rileggendo tutti quei concetti  che io stesso avevo scritto, mi convinsi del fatto che fino a quel momento mi stavo sbagliando!

Mi resi conto di tutte le assurdità che dicevo e che pensavo, di tutti quei concetti astrusi che credevo realtà indiscusse. Ma principalmente mi resi conto di quanto ero stato codardo, di tutto ciò che avevo evitato di fare per non soffrire non  rendendomi però conto che non sognando soffrivo egualmente.

Io l’ ho capito tardi ma non è mai troppo tardi!

Da quel momento cambiai completamente punto di vista…

ora penso che sognare sia una cosa importantissima ma che dico essenziale!

Penso  che sognare sia l’unica differenza fondamentale tra noi uomini e gli animali perché non ci limitiamo a vivere la nostra vita impassibili cercando solamente di sopravvivere. Noi sogniamo! e sognare è la cosa che ci spinge a volere qualcosa di più dalla nostra vita, non limitandoci a viverla seguendo il destino.

Ma imponendoci contro di esso per cambiarlo.

Sognare significa lottare per i propri ideali, combattere per raggiungere i propri obbiettivi se serve fregandosene del giudizio altrui.

Sognando ci impegniamo a migliorare la nostra vita, scoprendo le infinite possibilità che ci sono per noi e  per cogliere la bellezza del mondo e per capire che SIAMO AL MONDO PER AMARE !

Ma la cosa più importante è non smettere mai di sognare e non perdere mai la speranza perché sono i sogni che ci porteranno lontano

Per me, un vero sognatore è una persona forte, decisa e molto coraggiosa, un vero sognatore non si arrenderà mai e lotterà sempre per il suo sogno senza perdere mai e dico mai la speranza.

Per me il sogno è un desiderio profondo e molto ragionato, è la speranza di cambiare il proprio destino e la realtà che ci circonda è la voglia di dare una svolta importante alla propria vita.

Per me sognare è tutto, semplicemente tutto!

TEONILLA SARTORE 3^D

Incontro con le forze dell’ordine

il 20 novembre alle ore 15.00 alcuni alunni che partecipano al progetto “FOTOGRAMMI DI LEGALITA’” hanno incontrato le forze dell’ordine del nostro territorio, in auditorium erano presenti IL tenente della Guardia di Finanza Stefano Rezzello, il Comanndante della Polizia Altovicentino Scarpellini; il capo dei Vigili del fuoco Mauro Manfron e il capitano dei carabinieri Jacopo Mattone.

Abbiamo voluto fare un’intervista a questi ragazzi per sapere come si è svolto l’incontro.

Ecco le domande che I nostri compagni hanno rivolto alla forze dell’ordine

1-Perchè avete scelto di fare questo lavoro? Abbiamo scelto di fare questo lavoro per amore della discipline e dell’importanza del rispetto della legge(capo dei pompieri e carabinieri),mentre altri per caso (capo dei vigili e capo di finanza).

2-Cosa rappresentano per voi i cittadini? Per noi i cittadini rappresentano un punto di riferimento molto importante e fanno parte della nostra vita quotidiana.

3-Qual’è stato o sono I momenti in cui vi sentite fieri di svolgere il vostro lavoro? Siamo sempre fieri di quel che facciamo nel momento in cui indossiamo la nostra divisa. Non ci è successo nulla di ecclatante. E’ soddisfacente quando un cittadino viene a chiederci un aiuto oppure un consiglio.

4-Ci sono state delle volte in cui avete ricevuto minacce e in seguito avuto paura di essere aggrediti? Sì, a volte a volte abbiamo ricevuto minacce (carabinieri, Vigili, Guardia di Finanza), ma questo ci ha fatto venire ancora più voglia e istinto di continuare a fare il nostro lavoro.

5-Cos’è per voi il dovere? Per noi il dovere è regola che si deve sempre seguire per vivere serenamente.

6-Cambiereste il vostro lavoro? Se no, perchè? No non cambieremo lavoro, perchè ci piace aiutare e a volte salvare le vite delle persone.

Ora i nostri compagni ci espongono la loro esperienza di giornalisti: 1-Come si sono presentate le forze dell’ordine? Le forze dell’ordine si sono presentate facendo un breve riassunto della loro vita e del lavoro che svolgono ogni giorno.

2-Cosa avete fatto appena arrivati? Prima di iniziare l’intervista abbiamo introdotto l’argomento presentando il PPT che spiegava alcuni principi della nostra costituzione.

3-Qual’è l’aspetto che vi ha colpiti d loro? La cosa che ci ha colpito di più, è l’impegno e la passione che ci mettono nel loro lavoro. La consapevolezza del’importanza del loro ruolo, il rispetto per i cittadini.

4-Cosa avete pensato di loro? Abbiamo pensato che sono delle persone molto forti e coraggiose, perchè non tutti riuscirebbero ad affrontare certe situazioni.

5-Loro vi hanno fatto delle domande? Se sì quali? No, loro non ci hanno fatto delle domande, ma ci hanno rivolto molti apprezzamenti per il lavoro che abbiamo svolto e per la mission che ci siamo proposti di portare a termine.

6-Vi è piaciuta questa esperienza? Se si perchè? Sì, ci è piaciuta molto questa esperienza, perchè ci ha insegnato ad apprezzare il lavoro che fanno le forze dell’ordine. 7-Secondo voi è un’esperienza da ripetere anche l’anno prossimo? Se sì perchè? Sì, secondo noi è un’esperienza da ripetere anche l’anno prossimo, perchè ci ha insegnato molte cose.

Pianalto Sophia

Bacchion Alice

Montagna Matilde

La musica per sentirsi uniti

SANTA TELL ME ARIANA GRANDE

Santa tell me if you’re really there

Don’t make me fall in love again

If he won’t be here next year

Santa tell me if he really cares

‘Cause I can give it all away if he won’t be here next year

Feeling Christmas all around

And I’m trying to play it cool

But it’s hard to focus when I see you walking around the room

Let it snow, it’s blasting now

But I won’t get in the mood

I’m avoiding every mistletoe until I know

It’s true love that he thinks of

So next Christmas

I’m not all alone, boy

Santa, tell me if you’re really there

Don’t make me fall in love again if he won’t be here

Next year

Santa, tell me if he really cares

‘Cause I can’t give it all away if he won’t be here

Next year

I’ve been down this road before

Fell in love on Christmas night

But on New Year’s Day I woke up and he wasn’t by my side

Now I need someone to hold

Be my fire in the cold

But it’s hard to tell if this is just a fling

Or if it’s true love that he thinks of

So next Christmas

I’m not all alone, babe

Santa, tell me if you’re really there

Don’t make me fall in love again if he won’t be here

Next year

Santa, tell me if he really cares

‘Cause I can’t give it all away if he won’t be here

Next year

Oh, I wanna have him beside me like oh-oh-oh

On the 25th by the fire place, oh-oh-oh

But I don’t want no broken heart

This year I’ve got to be smart

Oh, baby

If you want me, if you want me

Santa, tell me if you’re really there

Don’t make me fall in love again if he won’t be here

Next year

Santa, tell me if he really cares

‘Cause I can’t give it all away if he won’t be here

Next year

Santa, tell me if you’re really there

Don’t make me fall in love again if he won’t be here

Next year

Santa, tell me if he really cares

‘Cause I can’t give it all away if he won’t be here

Next year

Babbo Natale, dimmi se sei veramente lì

Non farmi innamorare di nuovo

Se non sarà qui il prossimo anno

Babbo Natale, dimmi se ci tiene davvero

Perché posso dare via tutto se non sarà qui il prossimo anno

 

Sentendo il Natale tutto intorno

E sto cercando di viverlo con divertimento

Ma è difficile mettere a fuoco quando lo vedo camminare attraverso la stanza

Fai nevicare sta brillando adesso

Ma non lo comprendo nel giusto umore

Sto evitando ogni vischio fino a quando non so che è vero amore

Quello che lui prova

Così il prossimo Natale non sono tutta sola, ragazzo

 

Babbo Natale, dimmi se sei veramente lì

Non farmi innamorare di nuovo

Se non sarà qui il prossimo anno

Babbo Natale, dimmi se ci tiene davvero

Perché posso dare via tutto se non sarà qui il prossimo anno

 

Ho già percorso questa strada prima

Innamorata nella notte di Natale

Ma sapevo che mi avresti detto che mi sono svegliato e tu non eri al mio fianco

Ora ho bisogno di qualcuno da abbracciare

Che sia il mio fuoco nel freddo

Ma è difficile capire se questo è solo un flirt o se è vero amore

Quello che prova

Così il prossimo Natale non sarà tutta sola, ragazzo

 

Babbo Natale, dimmi se sei veramente lì

Non farmi innamorare di nuovo

Se non sarà qui il prossimo anno

Babbo Natale, dimmi se ci tiene davvero

Perché posso dare via tutto se non sarà qui il prossimo anno

 

Oh Voglio averlo accanto a me ooh

Il 25, accanto al camino ooh

Ma non voglio nessun cuore spezzato

Quest’anno ho avuto modo di essere intelligente

 

Oh baby

Babbo Natale dimmelo

Babbo Natale dimmelo

Babbo Natale dimmelo

Se lui sarà qui

 

Babbo Natale, dimmi se sei veramente lì

Non farmi innamorare di nuovo

Se non sarà qui il prossimo anno

Babbo Natale, dimmi se ci tiene davvero

Perché posso dare via tutto se non sarà qui il prossimo anno

 

Babbo Natale, dimmi se sei veramente lì

Non farmi innamorare di nuovo

Se non sarà qui il prossimo anno

Babbo Natale, dimmi se ci tiene davvero

Perché posso dare via tutto se non sarà qui il prossimo anno

da Angela 1^ B augurandovi un felice Natale a tutti voi

                                                                       

La musica per sentirsi uniti

DO THEY KNOW IT’S CHRISTMAS  DAND AID

It’s Christmastime, there’s no need to be afraid

At Christmastime, we let in light and we banish shade

And in our world of plenty we can spread a smile of joy

Throw your arms around the world at Christmastime

But say a prayer, pray for the other ones

At Christmastime it’s hard, but when you’re having fun

There’s a world outside your window

And it’s a world of dread and fear

Where the only water flowing

Is the bitter sting of tears

And the Christmas bells that ring there are the clanging chimes of doom

Well tonight thank God it’s them instead of you

And there won’t be snow in Africa this Christmastime

The greatest gift they’ll get this year is life

Where nothing ever grows

No rain nor rivers flow

Do they know it’s Christmastime at all?

Here’s to you

Raise a glass for everyone

Here’s to them

Underneath that burning sun

Do they know it’s Christmastime at all?

Feed the world

Feed the world

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

Feed the world

Let them know it’s Christmastime again

E’ Natale

Non c’è bisogno di essere impauriti

A Natale

Facciamo entrare la luce e mandiamo via l’ombra

E nel nostro mondo di abbondanza

Possimo diffondere il nostro sorriso di gioia

Getta le braccia intorno al mondo

Ma dì una preghiera

e prega per gli altri

a Natale è difficile

ma mentre tu ti diverti

C’è un mondo fuori dalla finestra

ed è un mondo di terrore

dove un bacio d’amore può ucciderti

dove c’è morte in ogni lacrima

E le campane natalizie che suonano

sono i rintocchi del destino

Stasera vi raggiungeremo fuori e vi toccheremo

Porta pace e gioia questo Natale all’Africa occidentale

Una canzone di speranza dove non c’è speranza stasera

Dove consolare è spaventare

Dove toccare significa essere spaventati

Come possono sapere che è del tutto tempo di Natale

Ecco a voi

Sollevare un bicchiere verso tutti

Ed ecco a loro

E a tutti gli anni a venire

Fate loro sapere che è tempo di Natale, dopo tutto

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

Guarisci il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

 

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

 

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

 

Guarisci il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

 

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

 

Nutri il mondo, fai sapere a loro che è di nuovo Natale

da Angela 1^B augurandovi un felice Natale a tutti voi

La musica per sentirsi uniti

SANTA CLAUS IS BACK IN TAWN  KURT RUSSEL

 

Well, it’s Christmas time, pretty baby

And the snow is fallin’ on the ground

(Christmas, Christmas)

Well, it’s Christmas time, pretty baby

And the snow is on the ground (Christmas, Christmas)

Well, you be a real good little girl

Santa Claus is back in town (Christmas, Christmas)

Got no sleigh with reindeer, no sack on my back

You’re gonna see me comin’ in a big black Cadillac

Whoa, oh, it’s Christmas time, pretty baby

And the snow is fallin’ on the ground

Well, you be a real good little baby

Santa Claus is back in town (Christmas, Christmas)

Hang up your pretty stockings

Turn off the light

Santa Claus is comin’ down your chimney tonight

Whoa, oh, oh, oh, it’s Christmas time, baby

And the snow is fallin’ on the ground

Well, you be a real good little baby

Santa Claus is back in town (Christmas, Christmas, Christmas)

Bene, è tempo di Natale pretty baby

E la neve sta cadendo sulla terra

Bene, è tempo di Natale pretty baby

E la neve sta cadendo

bene a essere un vero e proprio bene bambina

Babbo Natale è tornato in città

non ha ottenuto slitta con renne

No sacco sulla schiena

Dovrai vedermi comin ‘in un grande Caddilac nero

Oh, è tempo di Natale pretty baby

E la neve sta cadendo sulla terra

bene a essere un vero e proprio bene piccolo bambino

Babbo Natale è tornato in città

 

appendere le calze belle

E spegnere la luce

Babbo Natale è comin ‘il vostro stasera camino

Oh, è Natale tempo abbastanza bambino

E la neve è caduta a terra

bene a essere un vero e proprio bene piccolo bambino

Babbo Natale è tornato in città

da Angela 1^B augurandovi un felice Natale a tutti voi

La musica per sentirsi uniti

HOLLY JOLLY CHRISTMAS MICHEL BUBLE’

Che tu possa avere un santo felice Natale,

è il periodo più bello dell’anno

non so se ci sarà la neve

ma ti auguro una tazza di allegria!

che tu possa avere un santo felice Natale,

e quando camminerai per la strada

di’ ciao agli amici che conosci

e a chiunque tu incontri

 

oh, ho, ecco il vischio

appeso lì dove riesci a vederlo

qualcuno aspetta proprio te

baciala una volta da parte mia

che tu possa avere un santo felice Natale,

e in caso non abbia ascoltato

oh per bacco, che tu possa avere

un santo felice Natale quest’anno!

 

Have a holly, jolly Christmas

It’s the best time of the year

I don’t know if there’ll be snow

But have a cup of cheer

Have a holly, jolly Christmas

And when you walk down the street

Say hello to friends you know

And everyone you meet

Oh, ho the mistletoe

Hung where you can see

Somebody waits for you

Kiss her once for me

Have a holly, jolly Christmas

And in case you didn’t hear

Oh by golly have a holly jolly Christmas

This year

(Have a holly, jolly Christmas

It’s the best time of the year)

Have a holly, jolly Christmas

And when you walk down the street

Say hello to friends you know

And everyone you meet

Oh, ho the mistletoe

Hung where you can see

Somebody waits for you

Kiss her once for me

Have a holly, jolly Christmas

And in case you didn’t hear

Oh by golly have a holly jolly Christmas

This year

da Angela 1^B e vi augura un felice Natale a tutti voi